CinePhilo

Recensioni cinematografiche

Author: Alessandro Demichelis

#CPmeetsTBU: Trainspotting 2 (2017): Turisti nella propria giovinezza

1996, Inghilterra. Diciassette anni di Partito Conservatore al potere e altrettanti di grave recessione dell’industria cinematografica british, la peggiore mai affrontata dai tempi del muto. Nei primi anni Novanta l’offerta nelle sale prevedeva film in costume o commedie romantiche: da un lato, gli adattamenti di Shakespeare di Kenneth Branagh, quelli di Jane Austen di Ang Lee e Douglas McGrath, La pazzia di Re Giorgio di Nicholas Hytner (1994); dall’altro, Richard Curtis e il suo Quattro matrimoni e un funerale (1994). Eccezion fatta per Ken Loach, la sudicia abiezione veniva vergognosamente celata sotto colletti di pizzo e abitudini borghesi.

Read More

#CineBit: Mad Max: Fury Road – Femminismo e motori

Dietro, davanti e intorno a Mad Max: Fury Road c’è la storia del suo regista, George Miller, e delle sue idee. Nel 1979 gira con l’equivalente hollywoodiano di un pacchetto di noccioline il primo Mad Max, dove uno sconosciuto Mel Gibson scritturato dopo aver accompagnato un amico al casting con i postumi di una rissa da bar dava il volto a un poliziotto in bilico su una società prossima al baratro.

Il film piace, gli danno un pacchetto un po’ più grosso e gli dicono vai, gira un sequel, facciamo ancora qualche soldo.

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén